I recenti cambiamenti sociali, legati all’emergenza pandemica del CoVid-19, hanno accentuato la possibilità di proporre interventi psicoterapeutici anche utilizzando tecniche di video-presenza, che permettono comunque di offrire una dignitosa qualità di relazione e di cura.

Al tempo stesso la relazione interpersonale “in presenza” offre elementi di qualità diagnostica e terapeutica (legati ad esempio al mondo della comunicazione non verbale, corporea, emotiva) di elevatissima intensità e qualità, per cui non ritengo possibile escludere in una relazione terapeutica processi dal vivo.

Un compromesso valido ed efficace permette – tutelando la salute di entrambi gli attori di una psicoterapia – di coniugare anche in alternanza sessioni dal vivo con sessioni a distanza. Tramite strumenti di alta sicurezza informatica (tra cui spicca ad es. Signal o Wire) è possibile organizzare sessioni in remoto da modulare in maniera concordata con sessioni dal vivo.

Per questi motivi ho scelto di seguire con modalità in tele-presenza prevalentemente clienti che vivono nelle vicinanze fisiche dello studio professionale di Lavagno, in maniera da poter calibrare un intervento misto, con fasi di maggior tutela e fasi di maggior vicinanza.


Per tutti, invece, viene offerto, un servizio di orientamento e consulenza online su problematiche personali di tipo psicologico per favorire la conoscenza e la diffusione di una cultura psicologica.

Il dott. Marco Vicentini esamina le richieste di consulenza ricevute e risponde direttamente all’indirizzo e-mail del mittente, cercando di dare una risposta più pertinente, utile ed esauriente al quesito proposto.

Ci auguriamo che tale servizio sia uno strumento utile nell’aiutare a superare il disagio in direzione di una crescita personale e sociale.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Attenzione

La consulenza online via mail ha un carattere informativo: ha la funzione di aiutare a capire meglio il disagio e, laddove possibile, fornire alcuni elementi utili al superamento spontaneo del medesimo o a trovare modalità di confronto diretto con un collega. La consulenza via mail non può pertanto sostituire una consulenza tradizionale in studio.